[smartslider3 slider=1]

Latest News

Community of Practice on Agroecology and TAPE in Europe and Central Asia region

Nel mondo ci sono 1,5 miliardi di contadini e produttori di cibo (il più grande settore del mondo) e rappresentano un pilastro della democrazia economica. I piccoli produttori fanno dell’alimentazione e dell’agricoltura il settore unico dell’economia che non è dominato dagli oligopoli (Internet è nelle mani di 10 aziende, il mercato mondiale dell’energia è forse nelle mani di 20 e la maggior parte dei settori economici stanno sperimentando una concentrazione senza precedenti). Nonostante il gran numero di processi di concentrazione attualmente in corso, l’alimentazione e l’agricoltura rappresentano l’unico settore in cui ci sono ancora 1,5 miliardi di occupati. Vogliamo un modello sociale ed economico basato su diritti, costruito slla forza dei produttori, contadini, piccoli pescatori e pastori, e non sulla forza e l’arroganza di pochi.

Schola Campesina è un centro di formazione e ricerca partecipativa.

L’obiettivo del centro è rafforzare gli agricoltori e le loro organizzazioni per poter pienamente : infatti la valorizzazione e lo scamesercitare i propri dirittibio dei propri saperi sono elementi fondamentali della sovranità alimentare.
Attraverso processi e metodologie di apprendimento orizzontali, Schola Campesina si pone, altresì, l’obiettivo di democratizzare il sapere e la ricerca nel settore dell’agricoltura e dell’alimentazione.